Strategie di mitigazione dei rischi per l’ambiente costruito

Competenze strategiche:

  • Sviluppo di indicatori per la valutazione della vulnerabilità e resilienza per diversi sistemi alle differenti scale
  • Analisi e valutazione multi-hazard dalla scala edilizia alla scala urbana e territoriale
  • Analisi della resilienza socio-economica e tecnologica dell’ambiente costruito a shock esterni (sanitari, economici, sociali)
  • Analisi e sviluppo di strategie progettuali multiscala e tecnologiche per la mitigazione degli effetti dell’inquinamento e del climate change
  • Strategie e misure di adattamento ai cambiamenti climatici e misure di prevenzione dei rischi naturali e antropici
  • Analisi dei danni post-evento multisettoriali e multi scala (trasporti, infrastrutture critiche e grandi infrastrutture, attività economiche, agricoltura, edifici pubblici, residenza)
  • Predisposizione di strumenti per la classificazione, la valutazione e la gestione dei rischi in ambito sismico, alluvionale, vulcanico, incidenti industriali (Direttiva Seveso) e na-tech
  • Modellizzazione avanzata per la mitigazione del rischio del patrimonio culturale e interventi di prevenzione sismica
  • Modellazione di terreni, masse rocciose e strutture a blocchi
  • Progetto di opere di protezione per ammassi rocciosi e pendii instabili
  • Progetto di strutture per nuove costruzioni per la mitigazione del rischio sismico
  • Progetto delle architetture di “servizio” (acquedotti, depuratori, centrali di produzione dell’energia) e mitigazione degli impatti e rischi per le grandi infrastrutture
  • Redazione e costruzione di piani di emergenza
  • Analisi e disegno delle politiche per lo sviluppo dei territori alle scale urbana e regionale