imagealt

CIDMA

Climate Change Induced Disaster Management in Africa

Luigi BARAZZETTI (docente coordinatore)

L’obiettivo principale di CIDMA è incrementare la capacità formativa per migliorare la gestione delle catasfrofi in Mozambico, utilizzando la tecnologia dell’informazione geospaziale. Il progetto si concentra su dati e metodi spaziali, utilizzando mappe digitali, dati satellitari e modellazione spaziale, per prevedere e prepararsi ai rischi relativi a possibili catastrofi dovute al cambiamento climatico.
Il progetto prevede lo sviluppo di 10 corsi ECTS per formare gli studenti sulle applicazioni e l’uso di metodi spaziali per la modellazione e la gestione delle catastrofi e lo sviluppo di uno strumento di gestione. I partner, insieme al pubblico, saranno i principali utenti dello strumento, e il loro personale utilizzerà i corsi sviluppati per aumentare le conoscenze sulle applicazioni di GIS/RS nella modellazione e gestione delle catastrofi.
Saranno creati sistemi di eLearning nelle università mozambicane partner, in modo che i corsi sviluppati, così come altri programmi, possano essere fruiti a distanza, a beneficio soprattutto dei gruppi vulnerabili.

Ruolo DABC

Il progetto ha coinvolto anche personale del Dipartimento DICA. Attività svolte: sviluppo di un Public Participatory GIS e di una infrastruttura di dati spaziali per la gestione delle catastrofi.

Partners

Universidade de Lisboa, Politecnico di Milano, Royal Institute of Technology, Eduardo Mondlane University, Lúrio University, Zambezi University, Academy of Sciences of Mozambique, Lund University (coordinatore)